facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Cosa vedere a Halloween: dall'aperitivo al dopocena, una lista di film horror imperdibili

28/10/2020 12:59

Marco Filipazzi

Speciale Halloween, Film Horror,

Cosa vedere a Halloween: dall'aperitivo al dopocena, una lista di film horror imperdibili

I migliori film horror da vedere per questo Halloween 2020, rigorosamente casalingo

Per il vostro Halloween 2020, rigorosamente casalingo e con (pochi) amici, una lista di film dell'orrore: dall'aperitivo al dopocena cosa vedere questo 31 ottobre

Halloween è ormai alle porte, ma come sarà quest'anno? La situazione sanitaria ha trasformato la nostra quotidianità in uno scenario desolato, da film horror appunto, con tanto di divieto di feste, coprifuoco e (non esplicitamente, ma mi pare abbastanza sottointeso) addio a "Dolcetto o scherzetto" porta a porta. Perciò cosa resta da fare se non starsene in casa, accendere un paio di lumini dentro la zucca intagliata e darsi a una bella maratona di film horror?

 

Qui di seguito vi proponiamo un programma tipo per questo Halloween 2020, rispettoso dei DPCM e soprattutto folto di titoli, vecchi e nuovi, tra cui scegliere.

Ore 19.30 - Il film aperitivo

Invitate qualche amico (al massimo sei, mi raccomando!), ordinate una pizza e stappate qualche birra. Mentre fate quattro chiacchiere e aspettate il fattorino, potete iniziare la maratona horror in modo blando, con un film che tutti avete già visto. Magari un grande classico che vi faccia compagnia mentre cenate: un po' come Una poltrona per due la sera della Vigilia! Va bene un po' di tutto, a parire dai classicissimi come Halloween di John Carpenter, i vari mostri sacri dello slasher anni '80 e cult come Cut - Il tagliagole, La creatura del cimitero, The Faculty, Scream. Se avete lo stomaco abbastanza resistente consigliati anche i primi film splatter-comici di Peter Jackson (Bad Taste o Splatters - Gli schizzacervelli) o la saga di La Casa di Sam Raimi. Per intenderci, come film aperitivo va benissimo anche Scary Movie (meglio se uno dei primi due) dove recitare le battute a memoria. 

Se ci sono bambini si può optare per film meno spaventosi come Hocus Pocus, Scuola di mostri, Ghostbusters, Ammazzavampiri (quello del 1985 di Tom Holland, da evitare quello con Colin Farrell) o cartoni animati a tema: CocoIl libro della vita, l'inquietantissimo Coraline e la porta magica, il sottovalutato Monster House, La famiglia Addams e ovviamente Nightmare before ChristmasA chi è fan di Scooby Doo, consigliamo l'adattamento live-action.

screen-shot-2016-01-07-at-12-1603885218.png

Ore 21.00 - Prima serata

La cena è finita: è tempo di mettersi comodi sul divano, finire le birre, versare qualche giro di amari e buttarsi su dolcetti e caramelle. Ma è anche il momento di alzare l'asticella e mettere su un film horror come si deve, uno di quelli che ti fanno sussultare o disgustare e che alla fine si stempera tutto con un paio di battute. Se volete qualche brivido, i migliori film-spavento sono senza dubbio targati James Wan, soprattutto i due The Conjuring o Insidious. Notevole, sempre made in Blumhouse, c'è anche il primo Sinister. Se invece volete un buon horror recente, ce n'è per tutti i gusti. #Alive o La notte che ha divorato il mondo se vi piacciono gli zombie; Bliss per chi è appassionato di vampiri, The House of the Devil di Ti West per un po' di satanismo da salotto. In zona remake The Invisible Man o La bambola assassina. Sul versante mokumentary invece godetevi Creep e poi proseguite con il sequel, entrambi disponibili su Netflix.

 

Sul socialmente impegnato, va citato il dittico di Jordan Peele, Scappa - Get Out e Noi, ma anche Found (recentemente edito in italia da Spasmo Video) o la saga de La notte del Giudizio (il migliore è il quarto capitolo, che in realtà è un prequel). Di italiani ci sono due ottimi film d'atmosfera usciti nell'ultimo anno: The Nest - Il nido e Il legame su Netflix. Se invece volete stare sul reale, sempre su Netflix trovate il documentario American Murderquesto sì, è davvero da brividi! 

robert-eggers-1603886300.jpg

Ore 23.00 - Seconda serata

Gli amici se ne sono andati (del resto è l'inizio del coprifuoco), voi avete riordinato e ora vi mettete comodi sul divano. La casa è silenziosa, immersa nell'oscurità a parte il tremulo sfarfallio giallo del cerino che si consuma dentro la zucca intagliata. Fuori le strade sono deserte e donano alla notte un'atmosfera ancor più surreale: è tempo di fare sul serio. Se volete puntare su suggestione e atmosfera allora datevi al folk-horror: il mai troppo osanato The Witch di Robert Eggers e la sua opera seconda The Lighthouse, oppure Gretel e Hansel che deve molto ai primi due titoli. In alternativa c'è anche il meno noto Hagazussa - La strega. Come variazione sul tema (e per provare il vostro coraggio) provate a gustarvi da soli, al buio, il maledetto Antrumun film che si dice sia in grado di uccidere gli spettatori!

Se volete andare sul "vintage" ecco una perla che Midnight Factory ha sfornato di recente: The Sentinel del 1977, storia di una top model che si trasferisce in un palazzo di New York dove vive anche un prete cieco. E per restare in vena di "possessioni d'annata" è degno di nota anche l'italiano Chi sei? di Ovidio Assonitis, nato sull'onda del successo de L'esorcista ma che, pur non raggiungendo le vette del film di Friedkin, al confronto non sfigura affatto.

cat-sick-blues-1603885184.jpg

Sullo stesso tema, ma spostandoci in Corea, c'è Goksung – La presenza del diavolo: per vederlo però armatevi di tazza di caffé bollente perché il film dura più di 2 ore e mezza. Se invece volete chiudere la serata nel sangue allora tre titoli poco conosciuti possono fare al caso vostro: Terrifier di Damien Leone, Cat sick blues (anche questo edito da Spasmo Video) e Seed (1 e 2) di Uwe Boll placheranno la vostra sete di violenza, viscere e nefandezze assortrite.

 

Infine un consiglio spassionato: il migliore horror del 2019. Tuffatevi negli orrori lovecraftiani con Il Colore venuto dallo spazio: una delle migliori trasposizioni del tenebroso di Providence.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder