facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram
Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Sisnero

SilenzioinSala.com
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Malcolm & Marie (2021), la recensione: con Zendaya e Washington, Sam Levinson racconta l'arte e l'amore

08/02/2021 19:01

Emanuela Di Matteo

Recensione Film, Netflix Original, Film Romantico, Film Drammatico, Film USA, John David Washington, Zendaya, Sam Levinson,

Malcolm & Marie (2021), la recensione: con Zendaya e Washington, Sam Levinson racconta l'arte e l'amore

Il ritratto di una storia d'amore, raccontata attraverso un litigio che dura un'intera notte, fino all'alba

Malcolm & Marie è il ritratto di una storia d'amore, raccontata attraverso un litigio che dura un'intera notte, fino all'alba. Ma è anche il racconto della genesi creativa di un'opera, di quello che costa all'artista e a chi gli sta accanto, dall'ispirazione fino alla sua uscita. E infatti i due protagonisti sono un regista, che ha appena presentato in anteprima il suo film, e la sua compagna, ex attrice e sua musa ispiratrice.

Su questo duplice piano si snoda una vicenda teatrale e claustrofobica, fatta di dialoghi immensi, sapientemente  arricchita da lunghi piani sequenza e da una fotografia elegante e raffinata, giocata sui toni del bianco e del nero. La bellezza visiva era necessaria in un film che si svolge interamente tra appartamento e giardino e che può contare solo sulla eccellente recitazione dei due innamorati protagonisti, Malcolm, il bravo John David Washington e Marie, interpretata da una formidabile e intensa Zendaya.

malcolm-marie-v4-1500x1875-182puf-copertina-1612805974.jpg

Lui rientra dall'anteprima, che si preannuncia un grande successo, euforico e felice. Lei è profondamente turbata e di pessimo umore.

Lo scontro appare inevitabile, ma inizia in sordina. Poi si placa, per deflagrare nuovamente e coinvolgere le vicende più intime e personali di ognuno, scandagliandone la personalità, le debolezze, le bugie, le verità più inconfessabili.

La storia del film (nel film) che Malcolm ha appena presentato in anteprima è quella di una ragazza tossicodipendente che vede tutta la sua difficile discesa agli inferi e risalita. Guarda caso, la sua fidanzata Marie ha vissuto una storia analoga; ma Malcolm non solo non ne riconosce l'aspetto autobiografico, si è dimenticato persino di ringraziarla nel momento della presentazione.

malcolm-and-marie-0-1612805994.jpg

E qui si potrebbe aprire una interessante parentesi meta-cinematografica, perchè il regista del film Malcolm & Marie è Sam Levinson, il figlio del premio Oscar Barry Levinson, il quale ha un passato da tossicodipendente e ha trascorso la maggior parte della sua adolescenza tra ospedali, case di cura e centri di riabilitazione. Come se non bastasse, Levinson è reduce dal successo di una serie tv, creata per il network HBO, Euphoria, adattamento americano dell'omonimo show israeliano, che tratta proprio il tema della tossicodipendenza e del disagio psichico adolescenziale.

Ma, come dice Malcolm nel film, chi può dire da dove un autore abbia interamente tratto la sua ispirazione?

 

Dalla sua vita, certo, ma anche da quella delle tante persone che ha incontrato, con le quali si è relazionato e tanto altro ancora... Infatti Malcolm & Marie sono entrambi afroamericani e parlano a lungo, con amarezza ma anche molta ironia, di come i bianchi trattino i neri, eppure il regista Levinson è bianco. Ogni opera di un regista nero deve essere per forza un lavoro politico, secondo la critica cinematografica bianca?

Un regista coraggioso e innovativo come Sam Levinson è in grado di porsi domande di questo genere e anche di dare molte risposte, riuscendo a fare di Malcolm & Marie una commovente - ma non per questo meno spietata - storia d'amore. Con tutto quello che l'amore comporta: momenti difficili, lacrime, crudeltà, ma anche dichiarazioni appassionate e la difficile e profonda onestà d'animo di sapersi mettere a nudo di fronte all'altro.

 

Si parla d'amore oppure della creazione e del parto di un'opera d'arte? La differenza non sembra essere molta.


malcom-marie-1612805957.png

Genere: romantico, drammatico

Paese, Anno: USA, 2021

Regia: Sam Levinson

Sceneggiatura: Sam Levinson

Fotografia: Marcell Rév

Montaggio: Julio Perez IV

Interpreti: Zendaya, John David Washington

Colonna sonora: Labrinth

Produzione: Regency Enterprises, Agnellino, Fotokem

Distribuzione: Netflix

Durata: 106'

Data di uscita: 5 febbraio 2021

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTERTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
pinterest
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta SilenzioinSala.com

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder