facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Chiamami col tuo nome: curiosità e citazioni sul film di Luca Guadagnino

14/10/2020 16:14

Aurora Tamigio

Citazioni e Curiosità Film, cinema italiano, Armie Hammer, Luca Guadagnino, Timothée Chalamet,

Chiamami col tuo nome: curiosità e citazioni sul film di Luca Guadagnino

Grande successo di critica e pubblico con incassi da record: ecco una selezione di curiosità e frasi Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino

 

 

 

Candidato a quattro Premi Oscar e vincitore della Migliore Sceneggiatura nel 2018, grande successo di critica e pubblico con incassi da record: celebriamo Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino con una selezione di curiosità e frasi tratte dal film

 

 

Tratto dall'omonimo romanzo di André Aciman, Chiamami col tuo nome diretto da Luca Guadagnino e sceneggiato da James Ivory è stato uno dei film più discussi della stagione 2017-2018. La storia d'amore tra Elio (Timothée Chalamet), adolescente in vacanza nella casa di famiglia immersa nella campagna cremasca, e Oliver (Armie Hammer), un ragazzo più grande di lui, americano, studente di suo padre, ha fatto sognare critica e pubblico, diventando anche uno dei maggiori incassi dell'anno.

 

Candidato a quattro Premi Oscar e vincitore della Migliore Sceneggiatura nel 2018, celebriamo questo piccolo caso cinematografico con una selezione di curiosità e frasi tratte dal film.

chiamamicoltuoamorerecensione-1602683777.jpg

1) Chiamami col tuo nome è stato premiato come Miglior Film ai Gotham Independent Film Awards; i premi, assegnati a New York, hanno visto trionfare anche Timothée Chalamet come Miglior Attore Emergente per il ruolo di Elio. Il film è stato inoltre premiato ai BAFTA Awards come Miglior Sceneggiatura non originale (James Ivory) e nominato agli Independent Spirit Awards con sei candidature, tra cui Miglior Film e Miglior Regia. La Los Angeles Film Critics Association lo ha premiato come Miglior Film del 2017 e Miglior Regia. Candidato a quattro Premi Oscar (Film, Protagonista, Canzone, Sceneggiatura) ha vinto come Miglior Script non Originale a James Ivory.

 

2) Chiamami col tuo nome è tratto dall'omonimo romanzo di André Aciman, edito per la prima volta in Italia da Guanda nel 2008. 

 

3) Le riprese hanno avuto luogo Il film è stato girato nella provincia di Cremona, principalmente a Crema (dove Luca Guadagnino vive) e nei vicini comuni di Moscazzano, Pizzighettone (che rievoca la stazione di Clusone, chiusa nel 1967) e Pandino. Le riprese si sono svolte anche sul Lago di Garda e a Bergamo; alle Grotte di Catullo di Sirmione e a Corte Palasio, vicino Lodi. Alcune location, soprattutto le ville storiche, hanno dovuto effettuare chiusure straordinarie a causa delle riprese e, per questo, sono state risarcite dalla produzione.

 

4) Luca Guadagnino ha girato il film in ordine cronologico. Timothée Chalamet e Armie Hammer si sono incontrati per la prima volta sul set a Crema: hanno trascorso molto tempo insieme per sviluppare il loro rapporto e i loro personaggi, non avendo fatto alcun provino insieme.

 

5) Il film ha registrato un piccolo record con ben 405 mila dollari dopo il primo week-end per un incasso medio per sala di 101 mila dollari. Si tratta inoltre del film di tema LGBTQ+ di maggiore incasso dai tempi di I segreti di Brokeback Mountain.

 

6) Pedro Almodóvar ha incoronato Chiamami col tuo nome suo personale Miglior Film dell'anno. «Tutto in questo film è meraviglioso, affascinante e desiderabile: i ragazzi, le ragazze, le colazioni, la frutta, le sigarette, i laghi, le biciclette, i balli all'aria aperta, gli anni ottanta, i dubbi e la devozione dei protagonisti, la sincerità di tutti i personaggi, i rapporti con i loro genitori» ha dichiarato il regista spagnolo in occasione dell'annuale sondaggio indetto dal sito internet Otros Cines Europa che include i pareri dei maggiori cineasti iberici. Due volte Premio Oscar per Tutto su mia madre e Parla con lei, Almodovar ha inoltre esaltato la performance di Timothée Chalamet definendolo «la più grande rivelazione dell'anno».

 

7)  Chiamami col tuo nome è il film preferito di Paul Thomas Anderson del 2017: lo ha dichiarato l’autore californiano – sei volte candidato agli Oscar, premiato al Festival di Cannes e alla Mostra di Venezia – rispondendo alle domande dei suoi fan su Twitter. 

 

8) Spiega il regista Luca Guadagnino: «Mi piace pensare che Chiamami col tuo nome chiuda una trilogia di film sul desiderio, con Io sono l'amore e A Bigger Splash. Mentre nei precedenti il desiderio spingeva al possesso, al rimpianto, al disprezzo, al bisogno di liberazione, in Chiamami col tuo nome abbiamo voluto esplorare l’idillio della giovinezza. Elio, Oliver e Marzia sono irretiti in quella splendida confusione che una volta Truman Capote ha descritto affermando: "l'amore, non avendo una mappa, non conosce confini". Chiamami col tuo nome è anche il mio omaggio ai padri della mia vita: il mio vero padre e i miei padri cinematografici: Renoir, Rivette, Rohmer, Bertolucci»

 

9) Sulle riprese in Italia, Timothée Chalamet ha raccontato: «Eravamo catturati nella città natale di Luca, nella sua storia e nel suo pensiero di Italia e della gioventù negli anni '80». Del regista italiano Armie Hammer ha detto: «È così affascinante vederlo lavorare non solo dietro la macchina da presa ma nella vita di tutti i giorni»

 

10) Il film è stato premiato ai Writers Guild Awards come Miglior Sceneggiatura non Originale. La cerimonia, che ogni anno assegna i premi alle migliori sceneggiature cinematografiche e televisive, si è svolta l'11 febbraio 2018 sia a New York che a Los Angeles. 

callmebyyourname-1602683805.jpg

5 citazioni da Chiamami col tuo nome

 

La natura ha metodi ingegnosi per scovare il nostro punto debole. 

 

Muscoli sodi. Non c'è un corpo dritto in queste statue, sono tutti curvi; a volte impossibilmente curvi e così indifferenti. Da questo nasce la loro ambiguità senza tempo. Come se ti sfidassero a desiderarli.

 

Esiste qualcosa che non sai? - Sapessi quanto poco so delle cose importanti. - Quali sono le cose importanti? - Lo sai quali sono. 

 

Santo cielo! Sei molto più grande che in foto. - Non c'entravo tutto nella foto, per questo. 

 

Chiamami col tuo nome e io ti chiamerò col mio. 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder