facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Venezia 77, Biennale College Cinema: Fucking with nobody e El arte de volver

09/11/2020 18:00

Samantha Ruboni

Festival, Festival di Venezia, cinema spagnolo, Venezia77, cinema svedese,

Venezia 77, Biennale College Cinema: Fucking with nobody e El arte de volver

I film presentati al Biennale College Cinema di Venezia 77 sono Fucking with nobody e El arte de volver: le nostre mini-recensioni

I film presentati al Biennale College Cinema di Venezia 77 sono Fucking with nobody e El arte de volver: le nostre mini-recensioni

Il Biennale College Cinema è un workshop per filmaker dove i requisiti indispensabili, per partecipare, sono una produzione low-budget e l'utilizzo di nuovi linguaggi cinematografici. Chi riesce a passare la selezione ha la possibilità di girare un lungometraggio, seguito da tutor in ogni fase di produzione, e con un budget completamente coperto dalla Biennale. È ciò che è accaduto a Hannaleena Hauru e Pedro Collantes, che grazie al workshop sono stati scelti per portare il loro film alla 77esima Mostra Internazionale Cinematografica di Venezia. In origine le opere selezionate erano quattro ma, a causa delle restrizioni dovute al Covid-19, solo due autori sono riusciti a finire in tempo il loro lungometraggio. Sono produzioni che provengono, rispettivamente, da Svezia e Spagna. Molto diverse tra loro. 

 

Fucking with nobody di Hannaleena Hauru

 

«This isn’t sex, is a manifesto»:​ è così che si conclude il film di Hannaleena Hauru, giovane regista svedese che della sua opera è anche l'interprete principale. Fucking with nobody è una decostruzione della commedia romantica, che si trasforma in una decostruzione della vita e delle relazioni. Il film è concepito in diversi livelli, riconoscibili dal cambio di formato dello schermo, che rappresentano le varie "esistenze" che ognuno di noi vive tutti giorni: nei social, sul lavoro, nella quotidianità e nel rapporto con gli altri. Un viaggio nell'identità, quella reale e quella digitale: se quest’ultima si può falsificare facilmente, con la stessa leggerezza può andare a intaccare la vita "vera". Il film di Hauru è un’analisi ben concepita della società in cui viviamo, ma è anche un manifesto sulla sessualità e sulle perversioni che vivono nella mente di ognuno di noi. Un'opera metafilmica che esce dallo schermo continuando la sua narrazione agli spettatori anche fuori dalla sala.

15995879452114-1600081148.jpg

El arte de volver di Pedro Collantes

 

Di registro completamente diverso, molto più classico, è invece il film spagnolo El arte de volver di Pedro Collantes. Molto più “tradizionale” come resa tecnica è la storia di Noemi, che torna a Madrid dopo essersi trasferita a New York. Il ritorno sarà per lei un modo per indagare le esistenze di chi ha lasciato dietro di sé: suo nonno, ricoverato in ospedale; la sorella, che sente sempre più lontana; l’amica che le fa una difficile confessione; l’amico di sempre che non la capisce più. Tornare è un modo di ritrovarsi, nelle parole degli altri, nei gesti, nei luoghi della città. 

 

Due pellicole molto interessanti che speriamo riescano a essere distribuite anche in Italia. 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder