facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Molecole, la recensione del docufilm di Andrea Segre che pre-apre Venezia77

02/09/2020 13:39

Samantha Ruboni

Recensione Film, Festival, Festival di Venezia, Documentario, cinema italiano , Andrea Segre, Venezia77,

Molecole, la recensione del docufilm di Andrea Segre che pre-apre Venezia77

Forse nessun film, quest'anno, poteva essere più adatto di Molecole di Andrea Segre a pre-aprire Venezia77

In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, il Festival del Cinema di Venezia ha tirato fuori un coraggio da Leone e organizzato la rassegna in presenza, la prima della stagione post Covid-19. E la pandemia è protagonista della serata di pre-apertura della 77esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il mediometraggio Molecole di Andrea Segre. Un docufilm perfetto per iniziare questo Festival: il film parla di Venezia, degli avvenimenti che negli ultimi mesi ci hanno colpiti tutti e delle sensazioni che ogni singolo individuo ha provato. Segre riesce benissimo in questa operazione, intrecciando la sua storia personale con quella della città.

mattotti-venezia-2020-1599045466.jpg

Molecole inizia dall’acqua alta del novembre 2019 e solo a seguire si trasforma in un racconto sul Covid-19, sulla quarantena che ha portato Venezia - una città ormai abitata solo da turisti - a svuotarsi e a ritornare nelle mani dei suoi abitanti. Un città che imprigiona il regista in un limbo spazio-temporale, nella piccola casetta di suo zio: nella solitudine del lockdown, straniero in una città che non conosce, Andrea Segre inizia a pensare a suo padre, veneziano doc. 

Vagando per le strade desolate e parlando, finché le restrizioni glielo permettono, con gli abitanti e con chi vive e studia l’acqua di Venezia, ritrova suo padre in vecchie lettere e in riprese in Super8. Riscopre una persona che credeva di conoscere e la rivede in questa città unica, che diventa protagonista del suo racconto. Sono state delle molecole che vagano nell’aria a permettere tutto ciò, le stesse molecole che il padre di Andrea - biologo - studiava. Molecole è anche la città di Venezia raccontata dai suoi abitanti: i pescatori pescano nella baia, i vogatori si destreggiano tra i piccoli e tortuosi canali. I giovani, nonostante le difficoltà, non vogliono lasciare la città perché parte di loro; gli anziani si struggono nel vedere la loro Venezia mangiata dal turismo di massa e dalle acque del mare.

molecole-di-andrea-segre-1599045585.png

Molecole è una riflessione intimistica e filosofica che scava nella storia di uno, il regista, per raccontare quella di tutti. Il racconto, da solitario, si fa corale e ci regala un ritratto di Venezia fatto di malinconia e rammarico. Andrea Segre non capisce Venezia ma, piano piano, riesce a inquadrarla e comprenderla. Proprio come avviene con padre: riscopre i cimeli che ha lasciato durante il cammino sulla terra. Un senso di inevitabilità e di predestinazione aleggia su tutto il film, lo stesso sentimento che provato per tutta la vita dal padre del regista (fin da piccolo affetto da una malattia incurabile), grande estimatore di Camus e in particolar modo di Lo Straniero, con cui condivideva la visione del destino e la percezione di alcuni fatti come inevitabili. Inevitabili come il virus che convive ancora con noi e che continua a insinuare al mondo intero un senso d’impotenza, un'accettazione della fatalità. 

 

Forse nessun film, quest'anno, poteva essere più adatto di Molecole di Andrea Segre a pre-aprire questa 77esima mostra del cinema di Venezia.

Molecole arriva al cinema il 3 settembre 2020


schermata2020-09-02alle13-1599045564.png

Genere: documentario

Titolo originale: Molecole

Paese/Anno: Italia, 2020

Regia: Andrea Segre

Sceneggiatura: Andrea Segre

Fotografia: Andrea Segre, Matteo Calore

Montaggio: Chiara Russo

Interpreti: Alberto Spizzamiglio, Alexandra Ioana-Drobota, Anna Campagnari, Anna Pagliero, Archontoula Skourtanioti, Boris Borella, Dafni Segre, Elena Almansi, Giulia Tagliapietra, Giuliano Segre, Luigi Divari, Marino Almansi, Uberto Segre, Ulderico Segre

Colonna sonora: Teho Teardo

Produzione: Istituto Luce Cinecittà, Rai Cinema, Vulcano, ZaLab

Distribuzione: ZaLab

Durata: 70'

Data di uscita: 03/09/2020

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder