facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

La Gomera, la recensione del noir rumeno di Corneliu Porumboiu

31/08/2020 13:54

Rita Ricucci

Recensione Film, cinema rumeno, Noir,

La Gomera, la recensione del noir rumeno di Corneliu Porumboiu

La Gomera somiglia a un giallo, ma anche a un thriller-poliziesco; ha molti tratti del noir e del drammatico, ma anche molto del western e della commedia

Cristi è un poliziotto di Bucarest che vive con sua madre e non ha nessun legame sentimentale. Un uomo solo, piuttosto ordinario, come lo è il suo lavoro. Quando arriva l’occasione di far soldi, si lascia opportunamente corrompere. Con lui, gli spettatori sbarcano nell’isola di La Gomera, nelle Canarie. 

56438hd-1598874649.jpg

Da qui ha inizio una vicenda intricata che vede protagonista una dark lady, della quale si innamorerà l’ingenuo Cristi, e una serie di personaggi loschi. Sull’isola,  Cristi dovrà imparare il Silbo gomero, il linguaggio dei fischi con il quale comunicano i pastori dell’isola, perché nessuno possa intendere i loro messaggi.

Apparentemente un film di genere. Quale genere... è difficile dirlo. La Gomera somiglia a un giallo, ma anche a un thriller-poliziesco; ha molti tratti del noir e del drammatico, ma anche molto del western e della commedia. Ogni immagine ci riporta a un film: da Sentieri Selvaggi (J.Ford, 1956) a Psyco (A. Hitchcock, 1960); con il nome della coprotagonista, Gilda, rievoca la bellezza di una Rita Hayworth proprio nel film omonimo (Gilda, C. Vidor, 1946). Il regista, Corneliu Porumboiu, in un’intervista al Festival di Cannes, 2019, nel quale riceve la candidatura alla Palma d’Oro ha dichiarato: «Ho rivisto tutti quei film che mi sono piaciuti da bambino ed è stato un piacere giocarci». Ma La Gomera non è solo un gioco di citazioni cinematografiche, esplicite e meno esplicite. Già con Police, Adjective (2009) il regista rumeno voleva raccontare il suo impegno nella denuncia alla corruzione della polizia di Bucares. Ma anche ne Il tesoro (2015) parlava di una caccia ai soldi da parte di una banda.

the-whistlers-la-gomera-2019-corneliu-porumboiu-recensione-02-1598874633.jpg

Per questo dobbiamo dire che La Gomera è senza dubbio un film che impegna lo spettatore in un immaginario cinefilo, che restituisce il gusto del cinema e che, attraverso l’obiettivo di una camera da presa, guarda la realtà. Porumboiu sembra voler offrire un nuovo codice per guardare e vivere il cinema, con un messaggio - quello di Cristi - che è preludio di un lieto fine, una dichiarazione d’amore, ma anche la salvezza delle immagini, del cinema vero, quello che si è fatto e visto e quello che si può fare e vedere. Porumboiu costruisce una sorta di opera postmoderna con un finale da Mille e una notte suonando la sontuosa, dirompente, provocante, ammiccante opera di J. Offenbach, Orfeo, e facendola tuonare tra gli spettatori. 


schermata2020-08-31alle13-1598874789.png

Genere: commedia, noir

Titolo originale: La Gomera

Paese/Anno: Romania/Francia/ Germania, 2019

Regia: Corneliu Porumboiu

Sceneggiatura: Corneliu Porumboiu

Fotografia: Tudor Mircea

Montaggio: Roxana Szel

Interpreti: Agusti Villaronga, Antonio Buil Puejo, Catrinel Marlon, Rodica Lazar, Sabin Tambrea, Vlad Ivanov 

Produzione: 42 Km Films, Komplizen Film, Les Films du Worso

Durata: 97'

Data di uscita: 27/02/2020

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder