facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

L'incredibile storia di Winter il Delfino 2

10/09/2014 10:00

Martina Calcabrini

Recensione Film,

L'incredibile storia di Winter il Delfino 2

A tre anni di distanza dal successo della pellicola originale, Charles Martin Smith torna in cabina di regia per firmare L'incredibile storia di Winter il delfi

28451-.jpeg

A tre anni di distanza dal successo della pellicola originale, Charles Martin Smith torna in cabina di regia per firmare L'incredibile storia di Winter il delfino 2, un film retorico ma intenso che, elargendo girandole di buoni sentimenti, esalta l'importanza del valore dell'amicizia.


Dopo aver imparato a nuotare con una protesi di silicone, Winter è acclamata, ormai, come la star indiscussa del ClearWater Marine Hospital. Questo, divenuto un parco acquatico visitato da turisti provenienti da tutto il mondo, risponde all'intento di "curare, riabilitare e rilasciare" tutti gli animali ricoverati. Quando improvvisamente Panama - l'anziana compagna di Winter - muore, il mammifero inizia a soffrire talmente tanto di solitudine che cade in depressione, respingendo anche le attenzioni del suo amico Sawyer (Nathan Gamble). Il governo americano, allora, aderendo a una legge secondo cui ogni delfino deve vivere in cattività con un altro esponente delle sua specie, decide di trasferirla in Texas per trovarle una nuova amica. Nel momento in cui le speranze di tenere Winter nel ClearWater Marine Hospital sembrano ormai svanite, viene ricoverata la piccola Hope, unica salvezza per la paladina della diversità.


Gli scienziati non sono ancora riusciti a capire se i delfini - creature sensibili e affettuose, che instaurano legami talmente forti da durare un'intera vita - provino effettivamente sentimenti ed emozioni simili agli esseri umani. Nonostante la sua evidente disabilità, Panama si affeziona subito a Winter, la accetta, la assiste nel momento del bisogno e la rende parte integrante della sua esistenza. Quando il delfino anziano muore, la sofferenza di Winter è talmente grande che non riesce più a comunicare nemmeno con Sawyer, colui che dopo l'incidente le aveva fornito una ragione per continuare a vivere e che ormai è divenuto un adolescente modello, colto e generoso tanto da venir scelto dall'università di Boston per uno stage nel parco marino più grande del mondo. Combattuto tra la voglia di affermazione personale e la paura di allontanarsi dall'amica acquatica, il ragazzo fronteggia una diatriba etica che mostra come l'innocenza e i turbamenti dell'infanzia lascino presto il posto a un equilibrio più solido e stabile. Forti dell'empatia creata negli spettatori, gli sceneggiatori Noah Dromi e Karen Janszen (entrambi autori anche del primo episodio del film), calcano il versante drammatico della storia, intarsiandola con le vicende drammatiche degli altri animali feriti e costellando la narrazione di elementi empirici, comici e realistici che deviano, però, l'attenzione dal rapporto tra i due veri protagonisti. Anche la regia di Smith infatti, utilizzando meno primi piani rispetto alla pellicola originale, preferisce rinunciare a vigorosi movimenti di macchina per conferire maggiore stabilità e realismo alla storia. L'incredibile storia di Winter il delfino 2 si rivela dunque sin dai primi fotogrammi una pellicola etica, dolce e pedagogica che, attraverso la profondità delle immagini, ricorda a tutti che la migliore terapia riabilitativa è l'amore incondizionato per la propria famiglia.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder