facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Piano9logobianco
Piano9logobianco
Sisnero

CONTATTI

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

C'era una volta in Anatolia

06/03/2012 10:00

Aurora Tamigio

Recensione Film,

C'era una volta in Anatolia

l quarto film del pluripremiato regista turco Nuri Bilge Ceylan è un romanzo per il grande schermo

18041-.jpeg

Guidati da un presunto assassino attraverso i luoghi in cui ammette di aver sepolto la propria vittima, un commissario di polizia (Yilmaz Erdogan), un procuratore (Taner Birsel) e un medico (Muhammet Uzuner), compiono un viaggio di una notte attraverso l’Anatolia per trovare il cadavere, portarlo all’obitorio e procedere al riconoscimento e all’autopsia. Nel corso di questo viaggio, tra incontri e confidenze, i tre protagonisti scopriranno ognuno il vero volto dell’altro.


Il quarto film del pluripremiato regista turco Nuri Bilge Ceylan è un romanzo per il grande schermo, l'affresco on the road di una terra sconfinata attraverso il ritratto di tre personaggi legati da un omicidio. A fare da guida attraverso i luoghi del delitto, e fra quelli dell’anima dei protagonisti, è lo stesso sospettato dell’assassinio al quale vengono affidate le redini della narrazione. Un giallo al contrario, dove viene ribaltato lo schema classico del genere e il responsabile del delitto, come il delitto stesso, diventano semplicemente il pretesto che consente ai tre uomini di compiere il loro viaggio notturno. Un film sceneggiato dallo stesso regista e della moglie Ebru, sul modello dei drammi del teatro russo che da sempre fanno loro da ispirazione. Tre capitoli, un solo viaggio per cornice e un racconto da collante: quello della donna che predisse la propria morte e morì il giorno esatto da lei preannunciato.


L'opera di Nuri Bilge Ceylan è una storia semplice, intimamente intrecciata, di tre uomini che scoprono e comprendono la morte, durante un viaggio attraverso una terra sterminata e meravigliosa. E se è vero che il viaggio è un topos, allora il film di Ceylan è una pellicola archetipica, come un romanzo di formazione o un dialogo filosofico. È una dissertazione sul bene, sul male e su tutti coloro che nella scoperta di essi, vi vengono trascinati all’interno senza più scorgere distinzione tra l’uno e l’altro. Persino allo spettatore occorre tutto il corposo metraggio del film per orientarsi in mezzo ai paesaggi della rude Anatolia - uguali per chilometri e chilometri - e all’intenso intreccio di personaggi: protagonisti e comprimari, Uzuner, Erdogan, Birsel, Taylan, Tanis, Kesel, tutti ugualmente eccezionali e necessari, si mostreranno per quello che realmente sono nel corso della vicenda. In questo schema teatrale, è la fotografia nitida e spiazzante di Gökhan Tiryaki - documentarista ultra premiato dai festival di tutto il mondo - a ricordare, qualora ce ne fosse bisogno, come il cinema valichi i limiti del palcoscenico. Dopo avergli già assegnato il Grand Prix nel 2003 con l’autobiografico Uzak – Lontano, la giuria del Festival di Cannes ribadisce, con il premio nel 2011, il proprio sconfinato amore per il regista turco.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Il sito nasce dalla nostra passione smisurata per il cinema e dal lavoro duro della nostra redazione, di chi scrive, di chi edita gli articoli, di chi segue la parte tecnica, il canale YouTube, i social e tutti i contenuti che Silenzioinsala.com produce (da anni e anni e anni).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder