facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

MENU

​CONTATTI

NEWS

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

CONTENUTI IN EVIDENZA

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

Venezia 76: un delicato equilibrio tra pop e cinema d’autore

2019-07-26 12:18

Valentina Pettinato

Articoli, Festival,

Il 28 agosto torna il Festival del Cinema di Venezia per un'edizione settantasei, all'insegna del glam, del cinema d'autore e dei film più attesi dal pubblico

Si è conclusa la conferenza stampa della 76ma edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, che si terrà dal 28 agosto al 7 settembre. Dopo l’annuncio di qualche giorno prima del titolo di apertura della kermesse, La vérité di Hirokazu Kore-eda, molti erano i sospetti di un’edizione meno glam, più austera, che rinuncia ai lustrini degli ultimi anni e sceglie un ritorno alla sobrietà.


img


A smentire i sospetti lo stesso direttore Alberto Barbera, che ha parlato di un Festival che non rinuncia a un Red carpet ricco di star come Brad Pitt, Johnny Depp, Scarlett Johansson, Joaquin Phoenix, Meryl Streep e Julienne Binoche, confermando che Venezia decide ancora di posizionarsi meravigliosamente in equilibrio tra l’autorialità e il cinema mainstream.


Tre i film italiani in corsa per il Leone d'oro: Martin Eden di Pietro Marcello con Luca Marinelli dal romanzo di Jack London; La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco e Il sindaco del rione Sanità, trasposizione cinematografica dell'opera di Eduardo De Filippo di Mario Martone.


Ancora in concorso The Perfect Candidate di Haifaa Al-Mansour su una donna che si candida a sindaco in Arabia Saudita; Ema di Pablo Larraín; Marriage Story di Noah Baumbach e Waiting for the barbarians (con Johnny Depp) del regista e sceneggiatore colombiano Ciro Guerra.


In concorso ancora J’Accuse, di Roman Polanski sul caso Dreyfus (con Emmanuelle Seigner, Jean Dujardin e Louis Garrel); The Laundromat di Steven Soderbergh sui Panama Papers (con Antonio Banderas, Gary Oldman e la divina Meryl Streep). Un ritorno al Lido quello di Olivier Assays con Wasp Network, sulla rete di agenti del governo cubano infiltrati nei gruppi di espatriati negli USA che progettavano azioni contro Cuba; e in concorso anche due film più attesi della stagione, Joker di Todd Philips e Ad Astra, di James Gray, con protagonista Brad Pitt.


img


Ricca anche la sezione Fuori Concorso e Orizzonti. Sul fronte italiano c'è grande attesa per le anteprime delle serie Zerozerozero di Stefano Sollima (da un'idea di Roberto Saviano) e The New Pope di Paolo Sorrentino, alla seconda stagione. Curiosità per il documentario su Chiara Ferragni Unposted e per The King di David Michôd, il film fuori concorso che vede tra i protagonisti Timothée Chalamet. Fuori concorso anche Costa – Gavras con Adults in the room con Valeria Golino e Georges Corraface tratto dal libro dell’ex Ministro Varoufakis e dalle registrazioni delle trattative tra governo greco ed Eurozona.


Il programma completo della 76ma edizione è sul {a href= https://www.labiennale.org/it/cinema/2019}sito ufficiale{/a} della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder