​CONTATTI


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

CONTATTI

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Game of Thrones 8: nella premiere... la quiete prima della tempesta

2019-04-18 04:57

Samantha Ruboni

Articoli, Speciale,

L'ultima stagione di Game of Thrones è arrivata: l'ottava stagione è qui e, fin dai titoli di testa, capiamo di essere di fronte a un evento speciale

Finalmente, dopo due anni, l'ultima stagione de Il trono di spade è arrivata nella notte tra domenica 14 aprile e lunedì 15. L'ottava stagione è qui: fin dai titoli di testa, capiamo di essere di fronte a un evento speciale. Si parte al di là della Barriera, che nella season precedente è stata abbattuta dagli Estranei; vediamo le città che si innalzano, con i loro ingranaggi, ma entriamo anche nel loro ventre, negli interni di Westeros: quella che inizia sarà una stagione oscura, dove scenderemo più in profondità rispetto alle precedenti.


Il primo episodio della stagione 8 di bGame of Thrones/b è sicuramente emozionante: tutti i personaggi che abbiamo amato (e odiato) durante questi anni di visione raggiungono Winterfell, nodo strategico per la “battaglia dei vivi” che ormai sappiamo ci attenderà nei prossimi episodi.


img


Un senso di irrequietezza e di attesa aleggia in tutta la puntata, che è una carrellata di reunion - Jon e Arya, Sansa e Tyrion – e un riassunto di storie non finite, di conti in sospeso. Eppure tutti i rancori e i pregiudizi devono essere messi da parte per un bene e una necessità superiore: la sopravvivenza. Anche se è un obiettivo molto più complicato del previsto.


bI'm defending our family/b


L’arrivo di Daenerys a Winterfell è accolto dagli sguardi gelidi di Sansa Stark, non molto felice della nuova regina, per la quale il fratello Jon Snow ha rinunciato alla sua corona di Re del Nord. Sansa non si fida di Daenerys, come non si fida di Cersei.


Confrontandosi con Tyrion, la Lady di Winterfell rende evidente la sua maturazione, frutto degli insegnamenti di Littlefinger e delle molte sofferenze patite lungo il proprio arco narrativo. Sansa è il personaggio più sveglio e intelligente di questo primo episodio, in grado di capire e comprendere strategie e lati oscuri di tutti i personaggi, nessuno escluso.


img


bI wanted those elephants/b


In effetti Sansa ha ragione su Cersei: la regina Lannister ha intenzione sì di inviare le sue truppe a Winterfell, ma anche di impadronirsi degli altri possedimenti mentre gli “alleati” sono a combattere gli Estranei. E per farlo, la regina sul Trono ha bisogno del folle Euron Greyjoy, capitano della Flotta di Ferro.


Ormai abbandonata anche da Jamie, e al tempo stesso desiderosa di vendicare il tradimento dei fratelli, Cersei deve scendere a patti con Euron: le scelte che compie in questo episodio la mostrano in uno dei suoi momenti di massima debolezza. A proposito di Greyjoy: Yara non è morta, ma prigioniera di Euron. Si riunisce al fratello Theon, ma solo per poco: le loro strade si divideranno di nuovo.


b Now it's the time/b


Daenerys Targaryen, che pure sembra immune agli intrighi di Westeros, finisce ancora una volta vittima delle proprie decisioni. L’incontro, pieno di simpatia, tra la regina e Sam Tarly – che ha coraggiosamente curato Sir Jorah, nella stagione scorsa – porta a galla una realtà amara, che lo spettatore già conosce: Sam scopre infatti il destino che la regina ha riservato a padre e fratello.


img


E sarà il giovane Tarly, devastato dalla notizia, a rivelare al più caro amico bJon Snow/b la verità sulle sue illustri origini. Jon scopre non solo che Daenerys gli ha tenuto segreta l’esecuzione dei Tarly, ma – finalmente! – l’identità di sua madre e di suo padre. Come avevamo già visito nella stagione precedente, grazie alla visione di Bran e alla sapienza di Sam, Jon è il legittimo erede al trono dei Sette Regni, proprio lui che ha rinunciato alla sua corona per Daenerys.


bLast Earth/b


Un finale horror chiude questa premiere. Gli Estranei sono ormai oltre la Barriera e che hanno distrutto la città di Last Earth, fortezza degli Umber, l'insediamento più vicino alla Barriera. Il piccolo Lord Umber è protagonista di una delle sequenza più horror della serie, che ci ricorda - ancora una volta - che il nemico sta arrivando


iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/R6YCfVe4eR0" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen/iframe


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder