facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

​CONTATTI

MENU

NEWS

​CONTATTI

MENU

NEWS

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

CONTENUTI IN EVIDENZA

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

'Baciami ancora' presentato a Roma

2016-10-04 11:50

Angela De Angelis

Articoli, Cinema,

Regista e cast presentano alla stampa il sequel de 'L'ultimo bacio'

Si respirava quasi l’aria delle grandi prime di Hollywood, martedì 26 febbraio all’hotel Hassler di Roma, durante l’incontro con la stampa e gran parte del cast artistico del film span style="font-style: italic;"“Baciami ancora”/span. Erano presenti il regista, span style="font-weight: bold;"Gabriele Muccino/span, e i suoi attori più importanti, span style="font-weight: bold;"Stefano Accorsi/span, span style="font-weight: bold;"Vittoria Puccini/span, span style="font-weight: bold;"Pierfrancesco Favino/span, span style="font-weight: bold;"Claudio Santamaria/span, span style="font-weight: bold;"Valeria Bruni Tedeschi/span, span style="font-weight: bold;"Marco Cocci/span, span style="font-weight: bold;"Sabrina Impacciatore/span, span style="font-weight: bold;"Giorgio Pasotti/span e span style="font-weight: bold;"Daniela Piazza/span.


Giornalisti in attesa della loro intervista, attori chiamati concitatamente al photocall, addetti stampa intenti a far rispettare i tempi dell’organizzazione.


Nonostante l’evidente portata dell’evento, più simile come tipologia agli esempi americani che alla solita routine nostrana, l’atmosfera era sicuramente rilassata e gioviale.


pLa prima cosa che è saltata all’occhio, infatti, è il grande feeling ed affiatamento che lega questo gruppo di attori e il loro regista, ritrovatisi dieci anni dopo il successo e le vicende de span style="font-style: italic;"L’ultimo bacio/span, e che sembrano aver accolto tra loro anche i volti nuovi come la Puccini e la Bruni Tedeschi.


Molto simpatici e disponibili con i giornalisti, gli attori e il regista hanno allietato la mattinata con ironia e battute, spaziando sui vari significati a più livelli che questo film offre, parlando della visione della vita di coppia, e dei vari modi di vivere la vita, che ne viene fuori, ma raccontandoci anche aneddoti più o meno tecnici della lavorazione del film./p


pDopo la fortunata parentesi americana, Muccino, simpaticissimo e sorridente, torna a raccontare sentimenti, confusioni e stati d’animo di uomini e donne come tutti noi, nei quali ognuno potrà riconoscere una parte di se stesso o di qualcuno che conosciamo.span style="font-style: italic;""Così come lo erano i trentenni de L’ultimo bacio/span - afferma Muccino - span style="font-style: italic;"i quarantenni di Baciami ancora vogliono porsi come uno spaccato della società, senza che però, a sua stessa detta, questo identifichi il regista romano come un profeta generazionale."/span Il film, infatti, sottolinea l’autore, nasce dall’esigenza per lui di ricollegarsi a quell’atmosfera da cui ha preso slancio la sua carriera: un mondo che è andato avanti insieme a lui e raccontato da lui. Confida infatti di essere tornato in Italia spinto da questo desiderio di riprendere quell’urgenza che lo aveva portato a fare quel film. /p


pMolte domande hanno poi riguardato la sostituzione di span style="font-weight: bold;"Vittoria Puccini/span a span style="font-weight: bold;"Giovanna Mezzogiorno/span.


Muccino si è mostrato più che entusiasta della scelta della giovane attrice, parlandone come una scommessa vinta e un piccolo miracolo.


Dopo vari provini, si era reso conto che Vittoria aveva quel qualcosa in più che cercava, come un aura romantica: una carica dolce e fragile che, ci spiega, la Mezzogiorno non avrebbe avuto.


Si dichiara forse ancora più contento della Puccini, riguardo a questo film, perché così il personaggio di Giulia ha potuto proseguire il suo percorso e il film si è rinnovato ancora di più./p


pIl regista ha poi sottolineato il fatto di come i suoi personaggi de L’ultimo bacio fossero degli eterni Peter Pan e di come questo nuovo film racconti ciò che è accaduto loro per aver creduto troppo in questo ideale. Il gruppo di amici del film viene punito proprio perché non si è reso conto che stavano crescendo per forza di cose, anche se non era loro intenzione. span style="font-style: italic;"“La vita/span - dice Muccino -span style="font-style: italic;" ti porta il conto, anche per i danni fatti alle persone che ti vogliono o volevano bene.”/span Il film racconta quindi i vari modi di reagire dei protagonisti alle conseguenze di quel modo di vivere vorace e anche un po’ vigliacco, che ci porta delle lacune che non sempre si possono colmare.


Tutti gli attori hanno poi parlato a rotazione, visto che erano letteralmente seduti in semicerchio, dello sviluppo dei rispettivi personaggi, e di come loro ne abbiamo sentito e vissuto il cambiamento.


Ci hanno poi raccontato di quanto Muccino sia preciso e rigoroso sul lavoro, di come esiga sempre il massimo dai suoi attori, svolgendo sempre il ciak come fosse una rappresentazione teatrale.span style="font-style: italic;"“Non puoi fingere, nasconderti dietro la tecnica” /spandice Santamaria, “span style="font-style: italic;"lui vuole sempre emozioni autentiche. Ti spreme finchè non hai dato tutto.”/span Nel film è presente una piccola comparsa di Will Smith con alcune scene del film span style="font-style: italic;"“I am Legend – Io sono leggenda”/span. Il regista ha spiegato che span style="font-style: italic;"L’ultimo bacio/span lo aveva portato alla fortunata collaborazione con l’attore americano, e perciò desiderava che in qualche modo lui fosse presente in questa pellicola. br //p


pMuccino ora pensa al futuro; ha dichiarato che la prossima estate dovrebbe girare un film di fantascienza conspan style="font-weight: bold;" Keanu Reeves/span, mentre sta già pensando ad un altro film italiano con gli stessi attori di span style="font-style: italic;"Baciami ancora/span, una sorta di commedia all’italiana sullo stile di Sordi, Manfredi e Tognazzi, anche se, come precisa, non sarà la terza parte di una trilogia.


Baciami ancora si vede protagonista anche di un’interessante iniziativa: il produttore span style="font-weight: bold;"Domenico Procacci/span, ha deciso di distribuire le 600 copie previste del film con il supporto di cinque sale in altrettante città (Roma, Napoli, Bari, Milano e Padova), con una versione del film sottotitolata per non udenti. Cosi che anche costoro possano vederlo sul grande schermo prima di aspettare l’uscita in home video, poiché ad oggi, questa cosa era possibile solo con i film in lingua originale./p


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder