​CONTATTI


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

CONTATTI

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

I migliori e i peggiori del 2017 secondo Silenzio in Sala: la classifica di Samantha

2018-01-05 13:38

Samantha Ruboni

Articoli, Top & Flop,

La nostra redazione racconta top e flop del 2017, film e serie tv che ci sono piaciute... e anche no

Il 2017 è stato un anno ricco e impegnativo dal punto di vista cinematografico. Tra le uscite sul grande schermo e le novità su bNetflix/b e Amazon Prime per gli appassionati di tutti i generi stare dietro ai titoli in uscita è stato difficile. Ma ci sono film che si sono impressi nella mia testa. Ecco la mia personale top e flop 3 del 2017.


bIl podio dei film 2017/b


3 - Blade Runner 2049


img


Sicuramente il miglior film di fantascienza dell'anno. Riesce a togliersi il peso del cult Blade Runner, a rendere la stessa atmosfera dell'originale ma senza toglierci il gusto della novità e della meraviglia. Una nuova trama, originale e intensa. Ryan Gosling dà il suo meglio, in un film di pura estasi estetica.


2 – Dunkirk


img


Uno dei più attesi dell'anno: Christopher Nolan non si smentisce regalandoci un film che sembra parli di guerra ma è in realtà incentrato - ancora una volta - sul tempo e sulle diverse percezioni di esso. Ovviamente, la regia è spettacolare. La colonna sonora indispensabile. Un film che sicuramente passerà alla storia.


1 – La La Land


img


Anche se la produzione è del 2016, in Italia La La Land ha aperto in bellezza l'anno cinematografico 2017. Di nuovo Ryan Gosling e no, non solo perché è bello: questa interpretazione eccezionale lo rende protagonista dell'anno che sta per terminare. Meritatissimo anche l'Oscar a Emma Stone. In La La Land c'è tutto: citazionismo, l'era d'oro del cinema di Hollywood, fotografia perfetta, regia mirabolante, canzoni che ti entrano nel cervello.


bIl podio delle serie tv del 2017/b


3 – Bojack Horseman


img


Prodotto marchiato bNetflix/b, Bojack Horseman è la mia scoperta dell'anno. Uscito con una commovente quarta stagione a settembre, questa serie tv animata dal carattere disarmante è allo stesso tempo divertente e ironica. Parla senza peli sulla lingua di depressione, alcool, droga e della difficoltà di amare le persone. Da vedere e rivedere.


2 – The Handmaid's Tale


img


In una società come quella in cui stiamo vivendo, The Handmaid's Tale è la serie necessaria. Ambientata in un futuro dispotico, che assomiglia molto al nostro presente, la serie di Hulu è terribilmente veritiera e profetica. Ci immerge in una realtà dove le poche donne fertili, vengono rapite, violentate e usate come incubatrici. Completamente annientate come individui, riusciranno però a metter su una loro piccola rivoluzione, capitanate dalla protagonista Offred, la perfetta Elisabeth Moss. Inutile dirlo, cascate di premi.


1 – Mindhunter


img


Ancora Netflix ci regala un David Fincher in piena forma. Cerchiamo di entrare nella mente umana, come nella tradizione del regista di Zodiac. Conosciamo i serial killer mentre conosciamo il nostro protagonista, Holden Ford; e mentre lo studio sugli assassini si fa più arduo e intenso, Holden diventa sempre più fragile. Regia e fotografia perfette, in pieno stile Fincher. Colonna sonora narrativa, interpreti strabilianti.


bI flop del 2017: i film/b


3 - Cinquanta sfumature di nero.


L'ennesimo capitolo di una saga sempre uguale a se stessa. Si cerca di aggiungere un po' di pepe, ma immancabilmente si cade nel banale e nello scontato. Pietà.


2 - La ragazza dei miei sogni


Un film che cerca di essere esoterico...ma nella trama ricorda piuttosto una puntata di Mistero. Interpretazioni e resa tecnica deludenti. Pura noia.


1 - Vista Mare


Ok la novità, ok l'esordio: ma tra trama, cast e regia troppe cose sono andate storte in questo film. Buon tentativo ma bisogna riprovarci.


img


bI flop del 2017: le serie tv/b


3 - Gypsy


Nonostante l'esordio di Naomi Watts (che sembra che in questi ultimi anni, nonostante la sua bravura, stia sbagliando tutto), Gypsy non è per nulla avvincente. Di serie che raccontano doppie personalità ne abbiamo avute di migliori e di un racconto del lesbismo come trasgressione in questo periodo non ne avevamo bisogno.


2 - Iron Fist


Fratello di produzione di serie tv eccezionali come Marvel's Dardevil e Jessica Jones, Iron Fist risulta noioso e petulante fin dalla prima puntata. Il protagonista piatto e ripetitivo contamina, purtroppo, anche la serie tv corale The Defenders. Ok che sei l'Iron Fist, ma non è che lo devi ribadire ogni 5 minuti.


1 - Disjointed


I contenuti originali e l'interpretazione di Kathy Bates non bastano per salvare Disjointed: una serie che ci fa dimenticare dei successi e delle evoluzioni ottenute dalla tv negli ultimi anni. Una convenzionale sit-com, con applausi e risate di sottofondo. Da un prodotto a marchio bNetflix/b non me lo sarei mai aspettata. È come tornare indietro di 10 anni. Non sono andata oltre la seconda puntata.


img


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder