​CONTATTI


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

CONTATTI

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Smetto Quando Voglio - Ad Honorem: ricordi e progetti futuri per Sidney Sibilia e il suo cast

2017-11-24 11:13

Andrea Desideri

Articoli, Conferenza stampa,

A Roma è stato presentato alla stampa l’ultimo capitolo della saga, ormai cult, diretta da Sibilia

Al The Space Cinema Moderno di Roma è stato presentato alla stampa Smetto Quando Voglio - Ad Honorem, l’ultimo capitolo della saga - ormai cult - diretta da Sydney Sibilia. L’atmosfera era quella che si deve a un’opera tanto attesa, quanto annunciata. Il degno epilogo di un progetto che ha visto, nell’arco di quattro anni, un enorme successo di pubblico e critica.


Le aspettative piuttosto alte hanno dato motivazione al regista che, nonostante sappia bene che i suoi film siano entrati ormai a far parte dell’immaginario collettivo, si sorprende ancora che i giovani si ricordino le battute dei due precedenti a memoria: «Smetto, ormai, è l’equivalente di una classe delle superiori. Ci siamo ritrovati per quattro-cinque anni a fare quei personaggi, a dar vita a quei meccanismi, che adesso viene difficile scrollarseli di dosso».


img


Infatti, più volte, è stato sottolineato come con il capitolo Smetto Quando Voglio - Ad Honorem si chiuda un ciclo filmico. Chi prova ad avanzare l’ipotesi di uno spin-off viene subito bloccato da Sydney Sibilia, che ammette: «Dopo essermi dedicato per anni alla forza di una banda, mi piacerebbe in futuro dedicarmi alla storia di un singolo. Quindi, farò un film che avrà un titolo diverso, questo potete scriverlo!».


In quest'ultimo film sono stati fatti alcuni cambiamenti rispetto ai precedenti. Innanzitutto, troviamo meno actione più spazio ai meandri della pianificazione criminale. Traspare inoltre l’esigenza di tirare le somme di ogni personaggio: ecco quindi che si gioca col tempo e con i suoi fattori imprevedibili, mischiando un po’ le carte; presente e passato si intrecciano ripescando anche cattivi memorabili, che tornano inaspettatamente, come nel caso di Murena alias Neri Marcorè ancora una volta nei panni del temibile antagonista. Anche se, in quest’ultimo progetto, non è proprio un antieroe. A lui piace definirsi un «eroe grigio» che mette da parte la cattiveria per aiutare la banda.


img


Quest’ultimo episodio è all’insegna dei colpi di scena: niente è come sembra e gli equilibri sono tenuti in gioco sul filo del rasoio. Bene contro Male, giustizia e criminalità; tutto all’interno di parallelismi e suggestioni che si susseguono fino a convergersi e, qualche volta, a scambiarsi.


Edoardo Leo non fatica ad ammettere quanto bPietro Zinni/b abbia rappresentato per la sua carriera: «Io mi ricordo quando a casa di Sydney pensavamo a questa storia. I primi giorni di riprese, le prime scene, mai avrei immaginato di arrivare a questo punto. Le cose, in merito alla ricerca universitaria in Italia, a distanza di cinque anni dal primo capitolo non sono migliorate. Impressionante vedere come quello che noi affrontiamo, per certi versi ironicamente, sia un’amara realtà che riguarda milioni di studenti».


La disperazione e la precarietà, però, non lasciano spazio all’abbattimento emotivo. Almeno in questa trilogia, ci si diverte e ci si emoziona, non perdendo mai la voglia di rimettersi in gioco. Si racconta un’epopea sociale a tinte noir, che ha ridisegnato i canoni classici della commedia. L’influenza di Hollywood è evidente, anche nella colonna sonora. L’originalità del concept, però, è stata mantenuta: e anche ad anni di distanza, ognuno dei film della serie compone un mosaico ordinato.


Il risultato è una trilogia per nulla scontata, piuttosto coinvolgente, con la giusta dose di pathos e sorrisi. Oneri e onori di un prodotto che farà ancora parlare di sé, perché con bSmetto Quando Voglio/b si sono ridisegnati gli stilemi e i paradigmi della commedia italiana.


iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/HnkIrtR7mzU" frameborder="0" gesture="media" allowfullscreen/iframe


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder