facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

MENU

​CONTATTI

NEWS

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

CONTENUTI IN EVIDENZA

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

Se di tutto resta un poco - Sulle tracce di Antonio Tabucchi

2018-04-05 10:00

Andrea Desideri

Film,

Se di tutto resta un poco - Sulle tracce di Antonio Tabucchi

La celebrazione di un paroliere senza tempo

49161-.jpeg

L’immortalità è un’utopia a cui tutti tendiamo: c’è chi, però, le arriva molto vicino restando comunque eterno. Come gli scrittori, che con la forza delle parole catturano istanti fermando il tempo. E di tempo in effetti non sembra esserne trascorso molto dal 25 marzo del 2012, giorno in cui è morto lo scrittore Antonio Tabucchi. I suoi lavori riecheggiano ancora oggi, tradotti in oltre diciotto lingue, da Notturno indiano a Sostiene Pereira. Inoltre, se la figura di Fernando Pessoa è conosciuta in Italia, lo dobbiamo a Tabucchi che ha tradotto gran parte delle sue opere. Docente universitario, nonché intellettuale attivo e brillante della nostra epoca.


Diego Perucci celebra questo grande maestro con il suo Se di tutto resta un poco - Sulle tracce di Antonio Tabucchi: racconta una figura necessaria, quantomeno indispensabile a dimostrare che la scrittura e la cultura sono fondamentali nella vita di un uomo. Soprattutto nell’epoca della globalizzazione. Antonio, lo chiamano spesso per nome nel girato, ha viaggiato, dissipato i suoi dubbi e colmato le proprie curiosità in giro per il mondo, descrivendo quello che aveva davanti agli occhi con la curiosità e la purezza di un fanciullo. Parigi, Lisbona, Genova, Bologna, Pisa: un continuo girovagare senza apparente meta, senza smettere mai di sorprendersi. Lo stupore prendeva forma attraverso le parole, annotate distrattamente su un taccuino e una penna, quella era la base: il punto di partenza per ogni capolavoro. Gli scrittori non possono andarsene in giro senza avere la possibilità di prendere appunti in ogni momento: è un mantra che Tabucchi ripeteva incessantemente, tanto da diventare il suo motto. Quel tratto distintivo che diviene peculiarità per ogni artista. Anche nella Cappella degli Scrittori portoghesi, a Lisbona – dove oggi riposa – Tabucchi non ha osato separarsi dagli strumenti di una vita: il taccuino e la penna, che lo accompagnano idealmente verso nuovi mondi.


Diego Perucci, tuttavia, pensa poco al mistero del trapasso, al contrario si concentra sul divenire: analizza la metamorfosi di un’icona, un paroliere diventato riferimento generazionale e spartiacque fra differenti culture. Antonio Tabucchi viene raccontato con una fedeltà quasi poetica, con riverenza e rispetto, senza ricercare forzatamente la spettacolarità. Anche perché è garantita da anni di letteratura sublime, per cui non servono effetti speciali. Quindi, si contorna di testimonianze e compagni di sventura – come gli scrittori Paolo di Paolo e Maurizio Bettini, insieme al critico letterario Paolo Mauri e all’attore Massimiliano Popolizio – che ricordano l’amico come una gemma rara nel mare magnum degli uomini di spessore. Spazio anche per il privato: in cui emerge il Tabucchi padre e marito, tramite i racconti coinvolgenti della moglie Maria Josè e del figlio Michele. Un uomo in grado di coltivare celebrità e talento in egual misura, conservando l’umiltà di chi ha saputo mettersi in gioco sino all’ultimo. Questo progetto vale quanto un romanzo di formazione: al pari di un viaggio accelerato verso il sublime, ci accompagna fra l’etica e l’estetica alla ricerca della purezza di intenti. La voce narrante di Antonio Colangeli, profonda e suadente, fa da navigatore fra i misteri e gli aneddoti che si celano dentro le pagine più belle di una ricca biografia.


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder