facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

​CONTATTI

MENU

NEWS

​CONTATTI

MENU

NEWS

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

CONTENUTI IN EVIDENZA

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

Moloch

2017-03-07 11:00

Maurizio Encari

Film,

Moloch

Moloch, la vita filtrata dallo sguardo di filmini in VHS

39791-.jpeg

Prende spunto dal poema Urlo di Allen Ginsberg questo particolare progetto sperimentale che segna l'esordio alla regia del giovane regista bergamasco Stefano Testa. «La benedetta risata autentica nel fiume! L'hanno vista tutti! gli occhi selvatici! le benedette grida! Hanno dato l'addio! Sono saltati dal tetto! nella solitudine! facendo ciao! portando fiori! Giù nel fiume! nella strada!». L'unicità dell'operazione, che si inserisce nel filone di film collage (sottogenere che negli ultimi anni ha visto impegnati anche nomi altisonanti), è che la maggior parte del minutaggio è costituito da filmini amatoriali in vhs trovati in una discarica nei pressi di Bergamo e i cui autori rimangono tuttora senza nome.


Il cineasta decide di intersecare queste vere e proprie pagine di varia vita con il racconto, in forma di dialogo autobiografico a una sola voce, del sessantenne Roberto il quale, sorta di elemento collegante i diversi capitoli tematici (undici, per l'esattezza) della visione, si mette a nudo ripercorrendo i passaggi esistenziali della propria esistenza. Moloch, va da sé, è un puro film di montaggio, capace nella sua organicità di tracciare uno sguardo sincero a un tempo passato attraverso le testimonianze involontarie di cameraman improvvisati, semplici turisti in un paese straniero o individui pronti a sostenere e a immortalare amici e parenti in situazioni di festa, concerti o eventi sportivi. E poi ancora matrimoni, raduni di alpini, celebrazioni religiose che si ibridano abbastanza armoniosamente al percorso a posteriori del vero e proprio "protagonista": se il costrutto non è privo di una certa solidità é pur vero che gli ottanta minuti possano risultare stucchevoli se non noiosi nella mera riproposizione di filmati in serie, restringendo e non di poco il potenziale pubblico di riferimento. I limiti di un genere che il regista prova a smuovere con improvvisi sussulti, come nel breve tassello in cui è proposto addirittura un video hard privato (la cui qualità d'immagine mette comunque al sicuro i due amanti) o nell'epilogo con immagini di un'alluvione, senza però elevare il tutto da un'essenza elitaria.


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder