​CONTATTI


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
Sisbianco
Sisnero

CONTATTI

Piano9logobianco
Piano9logobianco

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

Via Carlo Boncompagni 30
20139 Milano (MI)
+39 340 5337404
ufficiostampa@silenzioinsala.com

 

SILENZIOINSALA.COM – Più che spettatori
un progetto di Piano9 Produzioni

CONTENUTI IN EVIDENZA

Mother's Day

2016-07-12 10:00

Giovanni Miele

Recensioni Film,

Mother's Day

Dopo Appuntamento con l’amore e Capodanno a New York, l’ormai ulta-ottantenne Garry Marshall dirige una nuova commedia romantica tutta al femminile ambientata n

36321-.jpeg

Dopo Appuntamento con l’amore e Capodanno a New York, l’ormai ulta-ottantenne Garry Marshall dirige una nuova commedia romantica tutta al femminile ambientata nella settimana che precede la festa della mamma. Le vicende dei personaggi e le storie che si intrecciano tra loro declinano i vari significati della maternità.


Sandy (Jennifer Aniston), due figli e un ex marito appena risposato con una donna poco più che ventenne, si scontra con la difficoltà dell’accettare una seconda madre per i suoi ragazzi. Jesse (Kate Hudson) è sposata e ha un figlio da un uomo indiano; vive nella casa accanto alla sorella Gabi (Sarah Chalke), donna lesbica che ha scelto di adottare il figlio della sua compagna. Le due sorelle vivono lontane dai genitori, genuini texani omofobi e razzisti, che si presentano improvvisamente nella loro casa. Miranda Collins (Julia Roberts), affermata scrittrice e presentatrice di televendite, vive col rimorso di aver preferito la carriera e abbandonato da adolescente una figlia. Bradley (Jason Sudeikis), vedovo e padre di due ragazzine, prova a fare "il mammo", quando incontra la maldestra Sandy in fila alle casse del supermercato.


Una galleria di casi tipo rappresenta le sfumature della maternità contemporanea: single, matrigne, omosessuali o con figli gay; madri assenti che tentano di recuperare e “mammi” che si scontrano con ogni difficoltà. La festa della mamma fa da sfondo a Mother’s day, che si unisce così ai precedenti film a tema festività (San Valentino e Capodanno) di Garry Marshall. Una celebrazione in pieno stile americano: grandi party con palloncini e karaoke; colazioni a letto con letterine e pupazzi in plastilina; recite nel parco. Un classico del genere nato dal regista di Pretty Woman, che non aggiunge nulla di nuovo e originale a un modello ben testato: commedia corale dalle sfumature romantiche, con battutine facili e ammiccamento sentimentale da lacrimuccia. E, ovviamente, cast stellare. La divertente Jennifer Aniston (meno goffa rispetto alla Rachel Green di Friends); la dolce fidanzatina d’America Kate Hudson e infine, immancabile nei film di Marshal, una Julia Roberts che affascina ancora e strappa sorrisi genuini. Mother’s day si lascia vedere. Un film al femminile che sicuramente appassiona le mamme e le donne di mezza età alla ricerca di un intrattenimento leggero. O curiose di vedere un belloccio mammo quarantenne alle prese con turbamenti e difficoltà che conoscono bene.


www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961

www.silenzioinsala.com @ All Right Reserved 2020 | Sito web realizzato da Flazio Experience  | P.IVA 10731440961


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram

facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
zhifei-zhou-XO4A1pWBEbE-unsplash

Supporta Silenzio in Sala

Quickly engage integrated total linkage whereas backward-compatible methodologies.

Efficiently synergize state of the art interfaces vis-a-vis value-added services. 

Create Website | Free and Easy Website Builder